Velocizzare il metabolismo in modo naturale

Pubblicato in: Soluzioni

Tag:,

Seguire una dieta è sempre un percorso piuttosto impegnativo perché necessita di attenzione, dedizione e pazienza. Un regime alimentare equilibrato dovrebbe essere accompagnato da una regolare attività fisica ma la perdita di peso potrebbe essere comunque modesta a causa della lentezza del metabolismo.

Gli alimenti ingeriti vanno scomposti nei loro costituenti, per poter essere utilizzati dall’organismo come elementi nutrienti. I passaggi necessari per compiere tali trasformazioni producono anche delle sostanze di rifiuto, che devono essere smaltite. L’insieme di queste reazioni chimiche costituisce il metabolismo.
Quando si trascorrono dei lunghi periodi di inattività, il metabolismo rallenta perché l’organismo, non consumando molta energia, non ha delle impellenti necessità di nutrimento ed ossigeno.
È possibile velocizzare il processo metabolico seguendo dei metodi naturali: ci sono piante e fiori che contengono moltissime sostanze energizzanti e che favoriscono la lipolisi, ossia il naturale processo di distruzione dei grassi.

Velocizzare il metabolismo in modo naturaleIl tè verde e lo zenzero contiengono la capsaicina, una sostanza che attiva la termogenesi tramite il consumo dei lipidi e possiede la capacità di alleviare la sensazione della fame. Il secondo, in particolare, può essere utilizzato come ingrediente per le tisane, bevande in grado di ripulire l’organismo dalle tossine accumulate a causa di una dieta eccessivamente calorica e ricca di grassi e migliorando l’attività metabolica. Inoltre, apportando liquidi, le tisane contribuiscono all’idratazione del corpo, che è fondamentale per contrastare la ritenzione idrica.
Alle tisane diuretiche e depurative, come quelle alla betulla ed al carciofo, si affiancano bene gli infusi a base di guaranà, di tarassaco e di tè verde, che svolgono un’azione drenante ed attivante il metabolismo.

Per velocizzare il metabolismo si possono utilizzare gli integratori alla caffeina ed al ginseng, che uniscono alle capacità lipolitiche un intenso effetto energizzante.

Altrettanto utili sono gli estratti di Fucus, un’alga marina ed un’ottima fonte di iodio: questo sale minerale agisce sulla tiroide, la ghiandola che regola il metabolismo, migliorandone l’attività. Una tiroide più attiva fornisce un processo metabolico più veloce e, di conseguenza, un più rapido smaltimento dei grassi di deposito.
In erboristeria ed in para-farmacia si possono acquistare delle utili alghe brune note come alga Kelp ed alga Kombu.

Commanta l'articolo

Go Top