Svegliarsi con grinta senza l’aiuto del caffè

Ormai è diventata un’abitudine irrinunciabile: ti svegli, una doccia veloce e subito una bella tazza di caffè. Eppure, non tutti sanno che il caffè non è l’unico modo per svegliarsi e migliorare la propria efficienza. La natura offre tanti rimedi più efficaci e meno dannosi della caffeina per dare una sferzata di energia all’organismo, aiutandolo ad affrontare gli impegni senza generare la pericolosa spirale di dipendenza che questa sostanza spesso procura. Al consumo sfrenato di caffè, quindi, è meglio contrapporre una vita più equilibrata, un’alimentazione sana e alcuni alimenti che potrebbero sostituire del tutto la classica bevanda del mattino. Ecco dieci rimedi capaci di svegliarti, come e più dello stesso caffè.

Sono in molti a ripetere che la colazione è il più importante pasto della giornata, e in effetti sembra proprio così. Fermarsi a fare una colazione nutriente è il miglior modo per fornire all’organismo tutte le energie di cui ha bisogno per partire con grinta.

Ancora una volta si conferma il vecchio proverbio: una mela al giorno toglie il medico di torno. Anche a colazione, la mela è un alimento prezioso da consumare, grazie al ricco apporto di fibre, acqua e – soprattutto – fruttosio, che fornisce energie senza appesantire.

Una gustosa alternativa alla caffeina è il cacao amaro, che ha ottime qualità benefiche per l’organismo e migliora la concentrazione e il livello di energia. Si può assumere attraverso il cioccolato fondente o in polvere, magari da sciogliere in una tazza di latte.

Succo daranciaOrmai sono molte le ricerche scientifiche che lo dimostrano: il succo d’arancia è un toccasana per l’organismo, ma ancora di più lo è per la concentrazione e per la reattività del nostro cervello. Per svegliarsi, quindi, sostituire il caffè con un bel bicchiere di questo succo (appena spremuto, naturalmente) è una mossa vincente.

Il caffè non è l’unico alimento di origine vegetale in grado di svegliare l’organismo. Molti già conoscono, per esempio, le straordinarie qualità energizzanti del ginseng.

Non è un mistero che la luce solare influenzi notevolmente moltissime delle funzioni del nostro organismo, perché regola la produzione di melatonina. Prendere il sole, quindi, è un ottimo modo per svegliarsi più in fretta.

Per svegliarsi non c’è nulla che sia efficace come del buon esercizio fisico, che aiuta a mettere in moto la circolazione e ossigena i tessuti. Non è necessario svegliarsi all’alba e andare a fare jogging sotto la pioggia: basta qualche serie di flessioni sul posto o, ancora meglio, qualche minuto di salto della corda. La reattività aumenta del 12%: il doppio di quella promessa della caffeina.

Se il sonno ha una qualità migliore, il risveglio sarà più semplice. Per migliorare il risposo, non c’è nulla di meglio che combattere lo stress con lo yoga e la meditazione, da svolgere con regolarità anche poco prima di dormire.

Usare la musica giusta, ritmata e allegra, può aiutare a rendere più piacevole e semplice il risveglio: provare per credere!

Con un po’ di organizzazione, il risveglio può trasformarsi in un vero e proprio piacevole rito, per iniziare al meglio la giornata. Una buona colazione, un giornale o un libro da leggere e la colonna sonora giusta potranno essere un ottimo incentivo per scendere dal letto con più energia.

Commanta l'articolo

Go Top