Sconfiggere i foruncoli in modo naturale

Il foruncolo è un’infezione di un follicolo pilifero e del tessuto circostante provocata dai batteri, in genere gli stafilococchi. È una condizione che si verifica spesso in tutti i soggetti e risulta esteticamente molto fastidiosa, sopratutto quando si manifesta nelle aree più visibili del viso e del corpo.

Il foruncolo è un piodermite che colpisce un follicolo pilifero ed il tessuto circostante. L’azione dei batteri, in genere gli stafilococchi, genera del pus che si mescola con il sangue e provoca, a sua volta, la rapida crescita di un piccolo rilievo arrossato. La guarigione avviene spontaneamente nel corso di pochi giorni e, finché essa rimane localizzata, non risulta pericolosa. Se i batteri entrano in circolo, invece, possono determinate l’insorgenza della setticemia e la manifestazione delle sue conseguenze. Per questo motivo, è consigliabile pulire l’area colpita e coprirla con un cerotto, evitando di toccare il foruncolo o, ancora peggio, di spremerlo.

Il rimedio naturale più semplice per sconfiggere i foruncoli è l’acqua calda. Per sfruttarla come tale, bisogna inumidire un asciugamano ed applicarlo sulla zona infettata, mantenendolo per almeno 30 minuti e ripetendo il procedimento un paio di volte al giorno.

Il metodo più rapido, invece, consiste nell’utilizzare dell’ittiolo oppure della tintura di iodio, le cui proprietà disinfettanti favoriscono la maturazione del foruncolo e la colliquazione del pus, provocandone la fuoriuscita. In modo analogo, è possibile ricorrere ad una miscela di bicarbonato di sodio ed acqua, che asciuga la zona colpita e riduce l’eccesso di sebo.

UovaPer accelerare la guarigione e far sparire i foruncoli più in fretta, è possibile ricorrere all’utilizzo delle uova. In particolare, si può estrarre ed applicare la sottile membrana che si trova tra la buccia e l’albume. Per farlo, è sufficiente scaldare l’uovo nell’acqua di un pentolino e lasciarlo bollire per qualche minuto, per poi sbucciarlo e prelevare la membrana. Questa va applicata direttamente sul foruncolo e, di tanto in tanto, rimpiazzata con dell’altra.

Un’altro rimedio naturale ai foruncoli è rappresentato dall’impacco a base di cipolla e grano. Per prepararlo, basta mescolare delle fette di cipolla cruda con della farina di grano, per ottenere una lozione da spalmare sulla zona colpita e da mantenere per alcuni minuti.

In seguito al trattamento, è bene cercare di depurare l’organismo dall’interno. Per fare ciò, si può consumare regolarmente l’aglio, un alimento dalle spiccate proprietà antinfiammatorie, anticoagulanti ed antibatteriche, e bere un paio di tisane all’ortica al giorno, che effettuano un’efficace azione diuretica e disintossicante.

Commanta l'articolo

Go Top