Rimedi naturali contro l’ipertensione

L’ipertensione rappresenta un aumento patologico della pressione sistolica o massima e/o di quella diastolica o minima. La pressione alta facilita l’indurimento delle arterie e conseguentemente aumenta il rischio di infarto, di ictus celebrale, di patologie a carico sia dell’apparato cardiocircolatorio che renale. La predisposizione costituzionale alla pressione alta e l’influsso dei fattori ambientali quali lo stress, l’alimentazione e l’eccessivo peso corporeo, possono essere contrastati ricorrendo a rimedi naturali ed adottando alcuni regole fondamentali finalizzate a modificare l’alimentazione e lo stile di vita.

Sul fronte dell’alimentazione sarà necessario ridurre il consumo di sali di sodio limitando i cibi che ne contengono un’elevata quantità come gli insaccati, il pesce conservato, i formaggi piccanti, i sottaceti, gli estratti di carne, eccetera ed aumentare quelli di potassio aggiungendo alla dieta frutta ed alimenti vegetali ( in particolare patate, carciofi, melone e banane) ed, in minor misura, legumi e semi oleosi. La dieta quotidiana dovrà essere povera di grassi saturi (burro, lardo, strutto) prediligendo quelli monoinsaturi e polinsaturi presenti nell’olio d’oliva extravergine, nell’olio di soia, di mais, di girasole e nell’olio di pesce.

AlimentazioneNon dovranno mancare nella dieta le fibre integrali, il pesce azzurro, le spezie e gli aromi che permetteranno di cucinare i cibi esaltando il loro sapore senza dover aggiungere sale. Il menù dovrà prevedere porzioni moderate con un apporto sia calorico che vitaminico adeguato, soprattutto per quanto concerne la vitamina A, E,C, D oltre che i sali minerali quali calcio e magnesio. Si dovranno abolire gli alcolici, il caffè, il tè, il fumo e perdere i chili in eccesso.

Per quanto concerne lo stile di vita, sarà indispensabile limitare il più possibile lo stress svolgendo un’attività fisica costante, naturalmente adeguata al proprio fisico e alle proprie condizioni di salute, oltre che eseguendo esercizi di respirazione e di yoga per far rilassare tutto l’organismo.

Le proprietà di alcune piante possono essere d’aiuto per tenere sotto controllo la pressione alta. Dopo che il medico ha valutato la situazioni clinica, individuando le eventuali cause della pressione alta ed, eventualmente, stabilito una cura farmacologica, se non sussistono controindicazioni si potranno impiegare dei rimedi naturali.
Vediamo quali sono le piante che danno maggiori benefici.

Il bulbo dell’aglio, grazie ai suoi principi attivi quali l’allicina, l’ajoene e l’alliina, riduce l’ipertensione arteriosa.
Consigliabile assumere due o tre spicchi d’aglio, dopo averli racchiusi in un’ostia, con abbondante acqua naturale, per abbassare i valori pressori.

Il prezzemolo abbassa la pressione. Basterà bere un infuso preparato versando in 300 grammi di acqua molto calda 45 grammi di semi di prezzemolo. Lasciare in infusione per quindici minuti, quindi colare. Quando la bevanda sarà diventata tiepida si potrà sorseggiarla durante l’arco della giornata.

Le foglie ed i rami del vischio hanno proprietà ipotensive in grado di mantenere la pressione ai livelli normali. Si utilizzano per fare un infuso insieme ad altre piante che hanno le sue stesse proprietà ossia le foglie d’olivo ed il crisantemo americano. Dopo aver miscelato 30 grammi di foglie e rami di vischio con 20 di foglie d’olivo e 20 di crisantemo americano, si versa una tazza d’acqua bolle su un cucchiaio del composto. Si copre e si lascia in infusione per circa quindici minuti. Si filtra e si bevono due tazze al giorno, una al mattino ed una alla sera.

I fiori, i frutti e le foglie del biancospino hanno poteri ipotensivi in quanto ricchi di flavonoidi, saponine ed amine. Si utilizzano per fare una tisana versando una tazza di acqua bollente su un cucchiaio di miscela preparata con fiori, frutti e foglie nella stessa quantità. Dopo dieci minuti di infusione, si filtra il liquido e se ne bevono tre tazze durante l’arco della giornata.

Il tarassaco è ricco di magnesio, potassio, manganese e vitamina A, D, C e B, caratteristiche che lo rendono perfetto per tenere sotto controllo la pressione alta. Avendo anche un effetto diuretico, accelera la diminuzione della pressione.

Commanta l'articolo

Go Top