Rimedi naturali contro le smagliature

Pubblicato in: Soluzioni

Tag:,

Le smagliature costituiscono un inestetismo cutaneo molto diffuso. Vengono causate dalla rottura dello strato elastico del derma, che si manifesta con la comparsa di una sorta di cicatrice lineare, inizialmente di colore rossastro ma che, con il tempo, tende a diventare più chiara. Le zone più colpite dall’inestetismo sono, di regola, i glutei, l’interno coscia, l’addome ed il seno. Sostanzialmente, è la scarsa elasticità della pelle, unita a delle brusche variazioni del peso corporeo o, sopratutto nell’età dello sviluppo ed in gravidanza, ai cambiamenti.

La prima fase della formazione delle smagliature è quella infiammatoria, in cui si assiste alla progressiva riduzione dell’attività dei fibriplasti, con la conseguente perdita della capacità del derma di produrre collagene ed elastina, le molecole deputate a conferire elasticità alla pelle. La seconda fase è quella rigenerativa, durante la quale i fibriplasti riprendono la loro attività e si assiste alla comparsa delle tipiche striature rosso-violacee. La terza ed ultima fase è quella cicatriziale, durante la quale l’attività dei fibroplasti torna alla normalità, rigenerando la pelle che, tuttavia, rimane danneggiata lungo le striature, le quali, trasformandosi in cicatrici, assumono un colore più chiaro.

Contrastare l’insorgere delle smagliature non è semplice ma la loro formazione può essere prevenuta e le cicatrici già comparse possono essere attenuate semplicemente adottando uno stile di vita sano e seguendo un’alimentazione corretta.
Il fumo, la sedentarietà, lo stress ed un regime alimentare sbilanciato contribuiscono a ridurre l’ossigenazione dei tessuti e ad innalzare i livelli di cortisolo, danneggiando i fibroplasti e favorendo la comparsa degli inestetismi. Un’alimentazione ricca e variegata, affiancata da una buona idratazione ed una costante attività fisica, insieme alla totale eliminazione del fumo e dell’alcol, consentono di porre rimedio alle smagliature in un tempo piuttosto breve.

Accanto ad un corretto stile di vita, estremamente utile sotto il profilo preventivo, esistono diversi rimedi naturali, la cui applicazione è in grado di eliminare o, almeno, attenuare i segni degli inestetismi. Si tratta di principi attivi fitoterapici dalle proprietà emollienti, idratanti ed elasticizzanti, che vanno applicati con costanza sulle zone interessate dalle smagliature o su quelle sottoposte a sollecitazioni che potrebbero farle comparire.

Olio di arganL’olio di argan è un prodotto raro e prezioso che si ottiene dall’omonimo frutto. Quest’ultimo, originario dei paesi arabi, è ricco di vitamine, acidi grassi e flavonoidi che, oltre a fornire un nutrimento in profondità, contrastano l’invecchiamento cutaneo.

L’olio di mandorle dolci deriva dalla spremitura del frutto. È un olio ricco di acidi grassi e vitamine ed effettua un’azione altamente idratante ed addolcente. L’olio di rosa mosqueta, invece, è l’estratto di una pianta sudamericana particolarmente indicato nel caso delle smagliature poiché esercita delle proprietà ristrutturanti e cicatrizzanti.

Il burro di karité è un ricco unguento che viene ricavato dalla polpa e dai semi del karité. Nutre la pelle in profondità e contribuisce a migliorare l’aspetto delle cicatrici.

Oltre ad applicare degli oli e degli unguenti, è consigliabile cercare di combattere le smagliature dall’interno, assumendo prodotti a base di principi attivi capaci di stimolare le funzioni rigenerative e l’ossigenazione della cute. Tra i prodotti più efficaci, in questo senso, ci sono la Centella asiatica, che viene utilizzata nella dermatologia grazie al suo ricco contenuto di centelloidi, e l’Equisetum, la cui crema derivata può rallentare l’invecchiamento della pelle.

Commanta l'articolo

Go Top