Per iniziare la giornata con grinta bisogna bere una tisana allo zenzero

Pubblicato in: Salute

Tag:, , ,

Lo zenzero è una radice dalle molteplici proprietà curative, conosciute ed apprezzate sin dall’antichità.
Grazie alle sue proprietà e al suo sapore estremamente gradevole, che lo rende piacevole da assumere, è un rimedio naturale tra i più diffusi e apprezzati. In particolare, lo zenzero viene utilizzato per contrastare i sintomi influenzali e la tosse, per calmare le infiammazioni alla gola, per favorire la circolazione, per alleviare i dolori articolari e per curare i disturbi dello stomaco, dalla cattiva digestione alla nausea (lo zenzero è un ottimo rimedio, proprio perchè naturale, per le nausee gravidiche) alle ulcere gastriche.  Lo zenzero, inoltre, è un ottimo tonico rivitalizzante, in grado di dare una sferzata di energia al nostro organismo e contribuire a depurarlo.

Le proprietà benefiche dello zenzero possono essere apprezzate anzitutto utilizzandolo nella nostra dieta quotidiana, arricchendo i nostri piatti con una spolverata di radice fresca grattugiata. Lo zenzero, infatti, è facilmente utilizzabile in cucina, grazie al suo sapore piccantino ma decisamente amabile, che ricorda gli agrumi e si abbina perfettamente a moltissimi piatti, sia dolci che salati. Un’ottima e golosa soluzione per assumere lo zenzero, poi, è quella di consumarlo candito, gustandone una fettina all’occorrenza. In secondo luogo, la radice di zenzero può essere assunta sotto forma di tisana, da bere preferibilmente al mattino, a stomaco vuoto, per assimilarne al meglio le proprietà e sfruttarne l’efficacia depurativa. Per ottenere un effetto digestivo, invece, la tisana andrà consumata dopo i pasti.

La ricetta per ottenere un ottimo e salutare te allo zenzero prevede di portare ad ebollizione una tazza di acqua e di immergervi della radice di zenzero sbucciata. Saranno sufficienti un paio di fettine insieme a una scorzetta di limone. Se non si dispone della radice fresca, è possibile utilizzare anche lo zenzero essiccato, che mantiene le medesime proprietà, pur perdendo parte del suo tipico aroma. Il decotto va fatto bollire per circa 15 minuti, dopodiché occorrerà coprirlo e lasciarlo riposare altri 10 minuti. Prima di consumare il te allo zenzero, passarlo attraverso un colino e dolcificarlo a piacere, con un cucchiaino di zucchero di canna o di miele.

Commanta l'articolo

Go Top