Crampi: cause e rimedi naturali

I crampi sono una manifestazione improvvisa e dolorosa localizzata sulla muscolatura e dovuta a una contrazione involontaria di uno più fasci muscolari. Il crampo, infatti, è la diretta conseguenza di una contrazione muscolare involontaria, eccessiva e tensiva. Questa condizione si presenta con un dolore acuto e con il conseguente indolenzimento dell’intera zona interessata. I crampi si collocano in particolare nella zona delle gambe, dei polpacci, delle piante dei piedi o dell’interno coscia e si verificano soprattutto durante le ore notturne e in persone di età avanzata, caratterizzate da una circolazione sanguigna più lenta e stagnante. In altri casi, invece, i crampi possono verificarsi in soggetti che godono di piena salute in età giovane: è questo il caso degli sportivi che sottopongono il proprio fisico a stress muscolare legato all’allenamento.

Chi ha provato il dolore di un crampo sa bene quanto sia necessario intervenire prontamente per lenire lo stato di infiammazione inaspettata. Il consiglio più veloce da applicare per avere un immediato sollievo è quello di stendere la muscolatura colpita dal crampo e massaggiarla vigorosamente, alternando la fase del massaggio all’applicazione di un impacco ghiacciato. Per un trattamento preventivo da realizzare nel lungo periodo, invece, è possibile affidarsi ai classici rimedi della nonna, prediligendo fonti naturali come la camomilla o il limone.

CamomillaLa camomilla è un ottimo rimedio per rilassare la muscolatura e può essere assunta con regolarità prima di andare a dormire o prima di un’attività fisica che si preannuncia piuttosto intensa. Grazie alle sue proprietà, la camomilla permette al corpo di rilassarsi ed attenua la possibilità che si presentino gli spasmi muscolari. Il limone, invece, può essere assunto in aggiunta a un bicchiere di acqua salata e favorisce l’assorbimento dei sali minerali necessari a scongiurare l’insorgenza dei crampi.

Il miele possiede numerosi nutrienti preziosi per diminuire l’insorgenza dei crampi e può essere assunto come una cura naturale quotidiana. In particolare, per poter apprezzare i suoi benefici, se ne consiglia l’assunzione di due cucchiaini prima dei pasti principali per un’intera settimana.

L’aceto di mele, al pari del miele, possiede preziosi elementi per ridurre la comparsa dei crampi e può essere assunto in una soluzione composta da 1/3 di miele e 2/3 di aceto, sciolti in una tazza di acqua calda.

L’olio di cocco è un prezioso alleato nella riduzione dei dolori legati all’insorgenza dei crampi in quanto può essere utilizzato per la realizzazione di un profondo massaggio della zona interessata. In alternativa, è possibile utilizzare gli oli essenziali delle profumazione che si preferiscono.

Il tè verde è particolarmente indicato per alleviare il dolore muscolare legato alla presenza di un crampo. Se ne consiglia l’assunzione di una tazza alla quale occorre aggiungere alcune erbe curative, come i chiodi di garofano e lo zenzero.

Nonostante non preveda l’applicazione di alcun rimedio naturale, uno dei consigli più preziosi in caso di crampi è quello di prevenirli attraverso un’accurata fase di riscaldamento in previsione dell’attività fisica, alla quale si dovrà far seguire una necessaria fase di defaticamento successiva agli esercizi realizzati.

Commanta l'articolo

Go Top