4 rimedi naturali contro l’acne

Pubblicato in: Soluzioni

Tag:,

L’acne è un vero e proprio flagello per la bellezza della pelle del viso e non solo. Si tratta di un disturbo molto diffuso, sopratutto negli adolescenti, e difficile da contrastare ma ci sono alcuni rimedi naturali piuttosto sottovalutati che, invece, possono rivelarsi degli importanti alleati.

Alcuni oli essenziali sono in grado, con la loro azione antibatterica e cicatrizzante, di costituire un valido rimedio contro l’acne sia durante la fase d’infiammazione, sia per ridurre i segni e le cicatrici che lascia.
Uno degli oli più efficaci è l’olio essenziale di Melaleuca, anche noto come Tea Tree Oil: le sue proprietà antibatteriche e cicatrizzanti lo rendono particolarmente ideale contro l’acne causato dalla dermatite seborroica.
L’olio di Calendula e l’olio di semi di lampone, invece, si applicano direttamente sulle zone interessate e contribuiscono ad accelerare il rinnovo dell’epidermide e a schiarire le macchie rosse lasciate dall’acne.
L’olio di Citronella risulta valido nel caso si abbiano i pori dilatati e la pelle grassa: in tal caso, aiuta a contrastare l’insorgere delle imperfezioni dovute all’accumulo di sebo e batteri.

Polpa di avocadoNon è corretto dire che la pelle grassa e acneica non ha bisogno di nutrimento ed idratazione. Per curarla e contrastare la spiacevole sensazione che provoca si può ricorrere alla polpa di avocado, un ottimo cosmetico naturale che idrata anche le pelli più difficili, senza appesantirle. È sufficiente frullare la polpa di mezzo avocado maturo, aggiungendoci qualche goccia di succo di limone, ed applicarla sul viso per circa 30 minuti; dopo un risciacquo con dell’acqua tiepida, la pelle risulta rigenerata e più morbida, nonché priva del tipico residuo unto delle creme.

Pochi conoscono le proprietà antibatteriche della cipolla, che anche all’interno frigorifero svolge la funzione di una “spugna” che raccoglie e neutralizza i germi ed i batteri. Queste sue straordinarie proprietà possono essere utilissime per contrastare acne, che viene causata proprio dalle piccole infezioni batteriche dei follicoli sebacei. Si può applicare a fettine direttamente sulla zona colpita o utilizzare un dischetto di cotone imbevuto del suo succo: in entrambi i casi, agevola la scomparsa dei rossori e delle infiammazioni e permette alla pelle di cicatrizzarsi più in fretta.

Il succo di limone è un vero elisir per la pelle. È noto per le sue proprietà antibatteriche e schiarenti ed è un rimedio naturale molto efficace contro le impurità, l’eccesso di sebo e le imperfezioni. Mescolando il succo di mezzo limone con un cucchiaio di bicarbonato, si può creare una pasta omogenea in grado di combattere i batteri: essa va applicata sulle zone interessate, lasciata agire per alcuni minuti e risciacquata con l’acqua tiepida. Il succo di limone può essere utilizzato anche da solo, per schiarire le macchie ed i rossori ed uniformare il colore della pelle.

Commanta l'articolo

Go Top