14 piante che ti aiutano a respirare meglio

Le piante rappresentano un aiuto prezioso per la nostra salute. Quando si tratta del benessere dei polmoni, in particolare, la natura offre molti preziosi alleati in grado di favorire la respirazione e di migliorare, quindi, la qualità della vita. Ecco una serie di piante officinali che, grazie alle loro proprietà medicamentose, aiutano a respirare meglio.

L’origano è una nota erba aromatica che si usa in cucina, ma in pochi conoscono le sue proprietà per la salute del nostro sistema respiratorio. Questa pianta, infatti, contiene alcune sostanze preziose, come l’acido rosmarinico e il carvacrolo, in grado di proteggere il nostro sistema respiratorio. Anche il timo è principalmente un’erba aromatica molto apprezzata. Tra le sue proprietà, però, alcune sono davvero utili al nostro sistema respiratorio: è un antibiotico naturale e aiuta a eliminare il muco e il catarro in eccesso. Facilmente disponibile e coltivabile, la salvia – consumata fresca o in infuso – è un antinfiammatorio e antibatterico naturale molto efficace. Può essere utilizzata per lenire le infiammazioni alla gola, placare la tosse e attenuare i sintomi di sinusite.

LiquiriziaL’eucalipto è apprezzato da lungo tempo per le sue proprietà balsamiche, che aiutano ad aprire le vie respiratorie e a diminuire i fastidi dei malanni stagionali. La menta ha spiccate proprietà balsamiche che apportano immediati benefici alla gola infiammata e alle vie respiratorie occluse dal muco. La liquirizia non è soltanto un ingrediente dolce, ma anche una pianta davvero utile per la salute dei polmoni, grazie agli effetti balsamici con cui aiuta l’organismo a migliorare la respirazione.

L’Enula campana può essere facilmente reperita in erboristeria e utilizzata per la preparazione di infusi. Ha proprietà purificanti per i polmoni e per tutto l’apparato respiratorio: ne basta un cucchiaio da cucina in una tazza di acqua calda, da lasciare in infusione per qualche minuto e filtrare prima di consumare. La Lobelia inflata contiene la lobelina, una sostanza dalle virtù curative e decongestionanti per il tratto respiratorio colpito dai malanni di stagione. L’estratto di Tasso barbasso, reperibile nelle erboristerie più fornite, costituisce un ottimo alleato per rinvigorire i polmoni e gli altri organi del sistema respiratorio. Grazie alle sue proprietà antibatteriche e antinfiammatorie, la Plantago lanceolata è un’erba davvero efficace per proteggere i polmoni da alcuni dei più frequenti malanni stagionali.

La radice di Osha è una pianta che cresce soprattutto nei territori dell’America Settentrionale. Grazie alle sue proprietà aiuta naturalmente i polmoni a migliorare le proprie funzionalità, agevolando la respirazione e l’afflusso di sangue agli organi. La tossilaggine, invece, può essere un ottimo rimedio naturale in caso di asma e bronchiti, specialmente se associate alla produzione di muco e catarro. Si tratta di una pianta in grado di portare a normalità la produzione di muco. Si tratta, infatti, di una pianta in grado di portarne e mantenerne la produzione ad un livello normale. La polmonaria è una pianta molto apprezzata nella medicina naturale, perché protegge e cura i polmoni alleviando la tosse e gli altri sintomi delle malattie respiratorie.

Anche la cannabis può dispiegare degli effetti benefici per i nostri polmoni, se correttamente inalata con un vaporizzatore che ne filtri le sostanze utili, scartando quelle nocive. Si tratta, infatti, di una pianta in grado di proteggere le vie respiratorie da molte tipologie di infezione, grazie ai cannabinoidi in essa contenuti.

Commanta l'articolo

Go Top