10 erbe per rimettersi in forma

La forma fisica desta sempre una certa attenzione e, talvolta, preoccupazione in molte persone, specialmente in quelle di sesso femminile. Quando il peso forma viene meno e la linea della propria silhouette lascia insoddisfatti, si cerca di correre ai ripari cercando di migliorare le proprie abitudini alimentari e praticando dell’attività fisica. A questi due fattor fondamentali si può affiancare il valido e naturale aiuto offerto da alcune erbe: quelle utili in questo caso specifico sono molteplici e possiedono delle spiccate proprietà digestive, dimagranti e drenanti.

Una delle piante più utilizzate è l’Agnocasto, un arbusto piuttosto diffuso negli ambienti mediterranei. I suoi costituenti inibiscono la sensazione dell’appetito e contrastano la ritenzione idrica, un potenziale responsabile dell’aumento del peso corporeo. Lo si può assumere sotto forma di infusi, decotti e compresse.

Un’altra erba piuttosto nota è l’Angelica, una pianta biennale o perenne tipica delle regioni a clima temperato e subartico. Il suo consumo contrasta l’aumento di peso stimolando la digestione e riducendo la dispepsia ed il gonfiore addominale. Si può somministrare sotto forma di decotti, compresse, capsule ed estratto non alcolico.

L’Illicium verum, più comunemente chiamato Anice stellato, è un ingrediente culinario frequentemente utilizzato come spezia nella preparazione di alcuni piatti. Costituisce un valido aiuto al dimagrimento poiché contrasta la ritenzione idrica ed esercita delle importanti proprietà proprietà eupeptiche, stomachiche e carminative. È reperibile come decotto ed integratore composto.

Una pianta probabilmente sottovalutata è l’arancio, il cui ricco contenuto di vitamina C è noto a tutti più che altro per i suoi frutti. La pianta, in particolare, possiede dei composti che esercitano un’azione stimolante nei confronti del metabolismo. Si può utilizzare sia la pianta dell’arancio dolce, inclusi i fiori e la scorza, che quella del melangolo, ovvero l’arancio amaro.

BardanaEsistono molte altre erbe in grado di effettuare delle azioni drenanti e dimagranti. La Bardana è particolarmente nota per le sue proprietà depurative, il Coriandolo supporta il processo digestivo e combatte il meteorismo e la Curcuma è un ottimo brucia grassi ed antiossidante naturale. L’Enotera, invece, risulta particolarmente efficace contro le dermatiti ed è in grado di contrastare la ritenzione idrica dovuta agli sbalzi ormonali. Tra gli alimenti, una notevole importanza va riconosciuta all’ananas ed al fagiolo bianco, il quale può bloccare l’eccesso di carboidrati diminuendo l’assorbimento dell’amido.

Le erbe che aiutano a dimagrire possono essere reperite presso le erboristeria ed i negozi specializzati sotto forma di tisane, decotti, capsule, compresse e persino creme snellenti. Tutte, comunque, sono in grado di sciogliere il grasso corporeo e smorzare l’adipe. L’assunzione di una o più erbe associate tra di loro, sia sotto forma di integratori che di composti e decotti, insieme ad una dieta equilibrata ed allo svolgimento di una leggera ma frequente attività sportiva può permettere di migliorare la forma fisica e raggiunere il proprio peso forma.

Commanta l'articolo

Go Top